I costi per ristrutturare casa nel 2024

Quando si decide di effettuare una ristrutturazione della propria casa, è fondamentale essere pronti ad affrontare una spesa significativa. Il costo totale varierà in base all’entità dei lavori da eseguire, alla scelta dell’azienda di ristrutturazione e, soprattutto, ai materiali utilizzati. Nel caso dei materiali, è importante notare che i costi possono variare non solo tra diversi tipi di materiale, ma anche in base alla qualità dei rivestimenti, degli infissi e di altri elementi dell’abitazione. In questa guida, esamineremo le differenze tra i vari settori, per aiutarti a scegliere i materiali più adatti alle tue esigenze e al tuo budget.

Quanto costano i rivestimenti di casa

I rivestimenti comprendono tutti gli elementi che costituiscono una parte essenziale della tua casa e spesso sono i primi ad essere sostituiti per migliorarne l’aspetto e il comfort. È di particolare importanza concentrarsi su pareti e pavimenti per garantire che la tua casa sia adeguatamente isolata dal caldo e dal freddo, evitando dispersioni energetiche in inverno e eccessivo calore in estate.

Non dimenticare che i rivestimenti non si limitano solo a funzioni pratiche. Possono anche essere una tela vuota per esprimere la tua creatività e il tuo stile personale. Scegliere i materiali giusti e le finiture adeguate può trasformare completamente l’atmosfera della tua casa, creando uno spazio unico che riflette la tua personalità e le tue preferenze estetiche. Pensa a una parete in mattoni a vista che aggiunge un tocco rustico e accogliente al tuo soggiorno, oppure a un pavimento in legno pregiato che conferisce un’eleganza senza tempo alla tua camera da letto. I rivestimenti possono essere il veicolo attraverso il quale trasmetti emozioni e sensazioni, creando un ambiente che ti fa sentire a casa.

Inoltre, l’attenzione ai dettagli nei rivestimenti può fare la differenza tra una casa ordinaria e una straordinaria. Un mosaico artistico nell’area del camino o una carta da parati audace nell’ingresso possono diventare punti focali indimenticabili. Quindi, quando pensi a migliorare la tua casa, non trascurare mai l’importanza dei rivestimenti, perché sono molto più di semplici elementi funzionali: sono l’espressione tangibile della tua visione per il tuo spazio vitale. Ecco alcune linne guida sui prezzi, prese da habitissimo:

  • Casa 7.800 € 120 mq parquet ungherese
  • Cucina 900 € 80 mq laminato
  • Bagno 500 € 10 mq gres
  • Ingresso e corridoio 9.000 € 100 mq resina
  • Camere da letto 1.000 € 20 mq granito
  • Esterni 6.000 € 500 mq pvc

Quanto costa rivestire le pareti

Le pareti svolgono un ruolo fondamentale nell’architettura di una casa, fornendo supporto strutturale, definendo gli spazi e proteggendo dagli agenti atmosferici esterni. I costi medi possono variare a seconda dei materiali utilizzati:

  • Mattoni: da 10 a 20 euro al metro quadrato.
  • Cartongesso: da 15 a 30 euro al metro quadrato.
  • Per quanto riguarda la tinteggiatura, il costo medio è di 10-15 euro al metro quadrato, ma potrebbe essere più elevato se si opta per vernici isolanti speciali o carte da parati di alta qualità.

Quanto costano i sanitari di casa 

Il costo dei sanitari varia notevolmente in base a diversi fattori, tra cui il tipo di sanitari, la marca, la qualità, il luogo di acquisto e la regione geografica in cui si trova il acquirente. Ecco alcune stime generali dei costi dei sanitari più comuni:

  • WC: I prezzi dei WC possono variare da meno di 100 euro per i modelli economici a oltre 500 euro o più per quelli di alta qualità o di design.
  • Lavabo: I lavabi possono costare da circa 50 euro per modelli semplici a oltre 300 euro per lavabi di lusso.
  • Bidet: I costi dei bidet possono essere simili a quelli dei WC, a seconda della marca e del tipo di bidet.
  • Vasca da bagno: Le vasche da bagno possono variare notevolmente nel prezzo, da alcune centinaia di euro per le vasche standard a migliaia di euro per le vasche idromassaggio o vasche di lusso.

I costi di doccia e rubinetterie

  • Doccia: Le docce possono essere acquistate a partire da circa 100 euro per i modelli più semplici, ma i prezzi possono superare i 1.000 euro per docce di alta qualità o cabine doccia complete.
  • Rubinetteria: I rubinetti per lavabo, doccia e vasca possono variare notevolmente nel prezzo, a partire da poche decine di euro per i modelli economici fino a centinaia di euro per quelli di design.
  • Accessori per il bagno: Gli accessori come portasciugamani, porta-sapone, portaspazzolino, ecc., possono variare da pochi euro a qualche centinaio di euro, a seconda della marca e del materiale.

I prezzi possono essere influenzati anche da eventuali costi di installazione e lavori di ristrutturazionenecessari per adattare i sanitari al proprio bagno. Inoltre, i prezzi possono variare da un paese all’altro e da un negozio all’altro. Per ottenere una stima precisa dei costi, è consigliabile fare ricerche online o visitare i negozi di arredamento per il bagno nella propria area.

Quanto costano i pavimenti

Il costo dei pavimenti può variare notevolmente in base a diversi fattori, tra cui il tipo di pavimento scelto, le dimensioni dell’area da coprire, la complessità dell’installazione, la regione geografica e la qualità dei materiali. Ecco alcune stime dei costi medi per alcuni tipi comuni di pavimenti:

  • Piastrelle ceramiche o in porcellana. Il costo delle piastrelle ceramiche o in porcellana può variare da $5 a $20 o più per piede quadrato, a seconda del design, della qualità e della marca. L’installazione può aggiungere ulteriori costi.
  • Pavimenti in legno massello. Il costo del legno massello può variare da $5 a $15 o più per piede quadrato, a seconda del tipo di legno e della finitura. L’installazione di pavimenti in legno può essere costosa a causa della mano d’opera specializzata necessaria.
  • Laminati. I pavimenti laminati sono generalmente più economici rispetto ai pavimenti in legno massello o alle piastrelle. Il costo può variare da $2 a $6 o più per piede quadrato, a seconda della qualità e dello stile.

Pavimenti in vinile e laminato

  • Pavimenti in vinile. Il costo dei pavimenti in vinile può variare da $1 a $5 o più per piede quadrato. Questi pavimenti sono spesso una scelta economica e possono essere facili da installare.
  • Pavimenti in laminato di lusso o in vinile di lusso. Questi materiali di alta qualità possono variare da $4 a $10 o più per piede quadrato. Offrono una gamma più ampia di stili e resistenza all’usura.
  • Pietra naturale. La pietra naturale come il marmo, il granito o il travertino può essere costosa, con prezzi che possono superare i $10 o $20 per piede quadrato o più, a seconda del tipo di pietra e della qualità.

L’installazione dei pavimenti aggiungerà ulteriori costi, e il prezzo totale varierà in base alle dimensioni della stanza e ad altri fattori. Prima di iniziare un progetto di pavimentazione, è consigliabile ottenere preventivi da diversi professionisti o imprese edili per avere un’idea precisa dei costi per la vostra situazione specifica.

arredare casa

Prezzi e differenze in termini di infissi di casa

Nel mondo dell’edilizia, gli infissi sono spesso considerati un dettaglio secondario, ma il loro ruolo fondamentale nella creazione di un ambiente confortevole, sicuro ed efficiente dal punto di vista energetico non può essere sottovalutato. In questa inchiesta, esamineremo le diverse tipologie di infissi, dal classico legno all’innovativo PVC, e scopriremo quanto potrebbe costare un tale investimento.

  • Legno: Con il loro aspetto caldo e accogliente, gli infissi in legno sono una scelta classica. Tuttavia, la loro eleganza ha un prezzo. Il costo varia a seconda del tipo di legno e delle dimensioni, ma generalmente oscillano tra €300 e €800 o più per finestra.
  • PVC: Con la loro resistenza e il loro prezzo più accessibile, gli infissi in PVC sono una scelta popolare. Il loro costo può variare da €200 a €600 o più per finestra, a seconda delle dimensioni e della qualità.
  • Alluminio: Leggeri, durevoli e resistenti alla corrosione, gli infissi in alluminio sono una soluzione moderna. Tuttavia, la loro modernità ha un prezzo, con costi che vanno dai €250 ai €800 o più per finestra.
  • Legno-Alluminio e Legno-PVC: Queste opzioni offrono un compromesso tra legno e materiali moderni. I loro costi variano notevolmente, da €350 a €1.200 o più per finestra, a seconda delle specifiche.

Perché sono importanti? Oltre alla loro estetica, gli infissi svolgono ruoli chiave in una casa. Contribuiscono all’isolamento termico e acustico, migliorando il comfort e riducendo i costi energetici. Inoltre, offrono sicurezza e protezione contro intrusioni indesiderate. Investire in infissi di alta qualità non solo migliora la vita quotidiana ma aumenta anche il valore a lungo termine di un’abitazione.

Quanto costano le porte e cosa dice la legge

Il costo delle porte varia notevolmente in base a diversi fattori, tra cui il materiale, le dimensioni, lo stile, il marchio e la qualità. Le porte possono essere realizzate in vari materiali, tra cui legno, metallo, vetro o materiali compositi, e ognuno di questi avrà un costo diverso. Inoltre, le porte personalizzate o di alta qualità avranno un prezzo più elevato rispetto a quelle standard.

Per quanto riguarda la legge, le norme relative alle porte possono variare da luogo a luogo e possono essere disciplinate da normative edilizie locali o nazionali. Tali normative possono stabilire requisiti specifici per le porte in termini di sicurezza, resistenza al fuoco, accessibilità e altro. Ad esempio, in molti paesi, è richiesto che le porte d’ingresso principali abbiano una resistenza al fuoco di almeno 30 minuti.

Le leggi possono anche stabilire requisiti per le dimensioni delle porte, i meccanismi di chiusura e apertura, l’accessibilità per le persone disabili e così via. L’importante è rivolgersi a un professionista edile o a un architetto per assicurarsi che le porte installate soddisfino tutti i requisiti legali applicabili nella vostra area. Il costo complessivo delle porte può includere non solo il prezzo di acquisto delle porte stesse, ma anche i costi di installazione, le manutenzioni future e altri costi associati. Pertanto, è consigliabile fare una valutazione completa dei costi prima di procedere con l’acquisto e l’installazione delle porte.

(fonte immagine: Freepik)